Alfio Crispi

management consulting & training


Lascia un commento

Green Jobs

green jobsAumentano le prospettive di lavoro legate all’ecologia, allo sviluppo sostenibile, alle fonti rinnovabili, cioè  tutto quel mondo all’interno dell’economia verde (Green Economy) che permette di produrre beni e servizi con tecniche che rispettino l’ambiente e la natura.

Se si è indecisi sul percorso di studi e di formazione da intraprendere, bisogna valutare le opportunità delle professioni cosiddette “green”, cioè quelle legate all’economia verde, visto che in un anno si è registrato un aumento di circa il 10% nel “fabbisogno” di profili legati all’ambiente. Non solo: nella prospettiva temporale relativa alla “distanza” tra il conseguimento del titolo di studi e l’ottenimento di un posto di lavoro, chi studia in questo ambito ha qualche chance in più di trovare un impiego anche dopo un lasso di tempo relativamente breve.

IIl Rapporto annuale di Unioncamere e Fondazione Symbola Greenitaly 2014, nutrire il futuro” dimostra come il settore “green” sia in continua crescita. Anche  l’ILO, l’Organizzazione Internazionale del Lavoro delle Nazioni Unite, ha posto la sua attenzione sul settore green, in particolare sul collegamento tra sviluppo sostenibile ambientale e lavoro dignitoso. Numerose sono le iniziative dell’Organizzazione inerenti i lavori verdi, come ad esempio il Rapporto “Green jobs becoming a reality – Progress and outlook 2013”.

Fonte: cliclavoro

Annunci


Lascia un commento

Nuova legge Sabatini: sostegno agli investimenti in macchinari per le PMI

Il Decreto 69/2013, denominato “Decreto del fare”, ha introdotto una riedizione della Legge “Sabatini”, una delle norme, in materia di agevolazioni creditizie, più utilizzata. Il nuovo strumento agevolativo istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013) è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI). In linee generali si prevede la possibilità, per le imprese, di accedere a finanziamenti e a contributi a tasso agevolato per gli investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature ad uso produttivo, nonche’ per gli investimenti in hardware, in software ed in tecnologie digitali.

Per visionare l’avviso pubblico del bando cliccare qui

Per ulteriori informazioni, assistenza o consulenza non esitate a contattarmi.