Alfio Crispi

management consulting & training

Sicilia, Piano Giovani: agevolazioni e contributi per giovani professionisti

Lascia un commento

PALERMO, 28 resize.phpFEBBRAIO 2014 – Anticipata questa mattina, dal quotidiano la Repubblica, una prima parte del Piano giovani, il programma previsto dalla Regione Sicilia, da 230 milioni di euro. La “Priorità 1”  prevederebbe quattrocento euro al mese per i praticanti e contributi fino a 60 mila euro per i giovani che, in possesso di abilitazione, vogliano aprire uno studio professionale.

È quella che dall’assessore alla Formazione definiscono “Priorità 1” e fa parte del tanto atteso Piano giovani, il programma regionale per il lavoro giovanile da 230 milioni di euro che sarà presentato dal governatore Rosario Crocetta e dall’assessore alla Formazione Nelli Scilabra stamattina, di cui Repubblica è in grado di fornire importanti anticipazioni. La “Priorità 1“, divisa nelle due linee “Giovani professionisti” e “Prima impresa giovani“, sarà tra le prime misure a partire e destinata a migliaia di laureati under 35. Una misura che vale complessivamente 30 milioni di euro e coinvolgerà oltre cinquemila tra praticanti e professionisti abilitati.

La prima linea, “Giovani professionisti“,  è rivolta ai praticanti di età inferiore ai 35 anni e residenti in Sicilia, che inizieranno il praticantato a partire dal prossimo settembre. Per costoro vi sarà un rimborso di 400 euro, 300 a carico della Regione e 100 del datore di lavoro in cui si effettua il praticantato, il tutto solo per il primo anno di pratica. Sebbene per quest’anno non tutti i praticanti siciliani potranno usufruirne, l’assessorato alla Formazione garantisce che la misura verrà riproposta dal prossimo anno fino, almeno, al 2020.

L’assessorato emanerà il bando entro l’estate 2014, ed al momento sta consultando gli Ordini professionali per poter definire al meglio i dettagli.

La seconda linea, chiamata “Prima impresa giovani“, invece, prevede uno stanziamento di finanziamenti a fondo perduto, che vanno da 20 mila euro per un’attività aperta da un singolo giovane professionista, fino ad un massimo di 60 mila euro per società o cooperativa formate da più giovani professionisti al di sotto dei 35 anni.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...